mi sembrava Agaricus bernardi = maleolens, invece ....

Ritrovamenti e discussioni sui funghi di Specie varie dell'ordine Agaricales

mi sembrava Agaricus bernardi = maleolens, invece ....

Messaggioda Agaricus » mer 23 apr 2008, 12:03

ciao a tutti gli agaricofili,
questo unico carpoforo di Agaricus trovato a lato di un sentiero in un parco nei pressi di Parma, nel corso dell'Assemblea dei Delegati AMB da alcune signore.
Esemplare molto giovane, ancora completamente chiuso, cappello con squame grandi e appressate di color giallo-paglia, gambo terminante a punta, carne arrossante alla sezione ma non molto, odore fungino a tratti con leggera componente iodata, anello doppio, infero quello esterno.
Nonostante l'esemplare fosse stato tenuto dentro un auto sotto il sole per diverse ore dopo la raccolta, al taglio presentava un discreto e veloce arrossamento il che mi ha fatto propendere inizialmente per A. bernardi anche per il margine fortemente involuto.
A seguire, dopo fatta la microscopia e scambiando pareri con Cappelli , siamo arrivati ad A. bitorquis.
Allego foto macro (grazie Arturo) e micro,
a rientirci,
Ennio.
Agaricus bitorquis  1.jpg
Ultima modifica di Agaricus il mer 23 apr 2008, 12:09, modificato 1 volta in totale.
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

Messaggioda Agaricus » mer 23 apr 2008, 12:06

2) A. bitorquis, semisezione
Agaricus bitorquis 3.jpg
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

Messaggioda Agaricus » mer 23 apr 2008, 12:07

3) A. bitorquis, doppia sezione
Agaricus bitorquis sezione.jpg
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

Messaggioda Agaricus » mer 23 apr 2008, 12:11

4) A. bitorquis, spore x 1000 in acqua.
spore Agaricus bitorquis x 1000 in acqua..jpg
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

Messaggioda Agaricus » mer 23 apr 2008, 12:13

5) A. bitorquis, cheilocistidi x 400 in rosso congo
Agaricus bitorquis cheilo x 400 in rosso congo.jpg
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

Messaggioda Agaricus » mer 23 apr 2008, 12:14

6) A. bitorquis, cheilo x 1000
cheilo  Agaricus bitorquis x 1000.jpg
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

Messaggioda Agaricus » mer 23 apr 2008, 12:16

7) cheilo cistidio x 1000 (zoommato)
cheilocistidio  Agaricus bitorquis x 1000.jpg
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

Messaggioda Agaricus » mer 23 apr 2008, 12:17

8) A. bitorquis, basidioli x 1000
basidioli Agaricus bitorquis x 1000.jpg
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

 

Messaggioda mfilippa » mer 23 apr 2008, 15:12

Quand'ero poco più che bambino e nessun adulto poteva accompagnarmi altrove, andavo per funghi solo in bicicletta nei pressi di casa. Lungo un viale alberato trovavo spesso esemplari di Agaricus bitroquis proprio come quello. A. bitorquis mostra molto spesso un ingiallimento notevole (anche se non rapido) delle superfici, ma non alla base del gambo. E di solito ha un leggero arrossamento nella carne, proprio come quell'esemplare.
Qualche giorno fa un conoscente mi ha portato per un veloce controllo ben tre cassette piene di Agaricus bitorquis, raccolti intorno ad un capannone commerciale. Dalle mie parti A. bitorquis inizia a metà aprile e continua periodicamente fino alle prime gelate (novembre), anche in estate purché ci siano piogge sufficienti.
Il libro di Alberto Cappelli sugli Agaricus è stato la prima monografia (leggi: primo libro "serio" sui funghi) che io abbia posseduto!
Saluti
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 4869
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Messaggioda Agaricus » mer 23 apr 2008, 15:36

mfilippa ha scritto:Quand'ero poco più che bambino e nessun adulto poteva accompagnarmi altrove, andavo per funghi solo in bicicletta nei pressi di casa. Lungo un viale alberato trovavo spesso esemplari di Agaricus bitroquis proprio come quello. A. bitorquis mostra molto spesso un ingiallimento notevole (anche se non rapido) delle superfici, ma non alla base del gambo. E di solito ha un leggero arrossamento nella carne, proprio come quell'esemplare.
Qualche giorno fa un conoscente mi ha portato per un veloce controllo ben tre cassette piene di Agaricus bitorquis, raccolti intorno ad un capannone commerciale. Dalle mie parti A. bitorquis inizia a metà aprile e continua periodicamente fino alle prime gelate (novembre), anche in estate purché ci siano piogge sufficienti.
Il libro di Alberto Cappelli sugli Agaricus è stato la prima monografia (leggi: primo libro "serio" sui funghi) che io abbia posseduto!
Saluti


ciao Mario,
ti ringrazio per il tuo intervento, sono d'accordo con te sul "libro serio" e aggiungo, anche sulla serietà micologica del suo autore,
un cordiale saluto,
Ennio.
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

Messaggioda fabiophorus » dom 27 apr 2008, 16:37

Bellissimo contributo Ennio!!! Grazie! :)

e tu Mario avevi cominciato così bene..con la micologia...e poi ti sei perso dietro alle Helvelle?! :-x :D :D :D

p.s.: a proposito di Herlvelle...quando sarà pronta la monografia...così magari inizio a capirci qualcosa anch'io :oops: ...di questi meravigliosi funghetti?
fabiophorus
Senior
 
Messaggi: 3335
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Località: Ceppone Formicaio

Messaggioda Agaricus » dom 27 apr 2008, 19:35

Ciao Fabio,
non c'è bisogno di ringraziarmi; ogni contributo relativio al Genere Agaricus è molto gradito da parte mia in quanto serve ad accrescere ed ampliare le mie modeste conoscenze su questi miei "cari funghetti",
alla prossima,
Ennio.
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

 

Messaggioda mfilippa » lun 28 apr 2008, 10:37

e tu Mario avevi cominciato così bene..con la micologia...

:oops: Errori di gioventù, sai come va la vita...
A me i funghi piacciono tutti, il problema è il poco tempo che ho da dedicarvi (problema molto comune, non solo mio) e quindi per dare il mio piccolo contributo è stato necessario specializzarmi un po'.
Comunque quando mancano le Helvella studio anche il resto!
Tornando agli Agaricus, c'era un'anziana signora che abitava di fronte al punto dove crescevano (e crescono ancora) i bitroquis, che mi vedeva gironzolare lì e ha creduto bene di raccoglierli e mangiarseli. Qualche giorno dopo mi ha detto: "non prenderli quei funghi, io li ho mangiati e sono stata male!"
Caso vuole che in mezzo agli A. bitorquis ci fosse una bella stazione di Agaricus pilatianus. :)
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 4869
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Messaggioda Agaricus » lun 28 apr 2008, 11:44

Ciao Mario,
così impara a non "fregarti" più i funghi da studio.
Quando fruttificheranno i pilatianus, mi potresti fare qualche foto dei vari stadi di crescita in quanto ho poco materiale di questa specie e mandarmeli tramite mail personale ?
a risentirci e grazie,
Ennio.
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 1752
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

 

Messaggioda mfilippa » lun 28 apr 2008, 11:58

D'accordo, per il futuro! Se ti interessa ho qualche diapostiva dove, se ben ricordo, ci sono giovani e vecchi...
Direi che la variabilità più accentuata riguarda il rivestimento del cappello, che si presenta quasi liscio-finemente fibrilloso nel giovane e a tempo umido e con il secco può diventare molto squamoso-screpolato.
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 4869
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Messaggioda fabiophorus » gio 1 mag 2008, 0:52

mfilippa ha scritto:
e tu Mario avevi cominciato così bene..con la micologia...

:oops: Errori di gioventù, sai come va la vita...
A me i funghi piacciono tutti, il problema è il poco tempo che ho da dedicarvi (problema molto comune, non solo mio) e quindi per dare il mio piccolo contributo è stato necessario specializzarmi un po'.
Comunque quando mancano le Helvella studio anche il resto!
Tornando agli Agaricus, c'era un'anziana signora che abitava di fronte al punto dove crescevano (e crescono ancora) i bitroquis, che mi vedeva gironzolare lì e ha creduto bene di raccoglierli e mangiarseli. Qualche giorno dopo mi ha detto: "non prenderli quei funghi, io li ho mangiati e sono stata male!"
Caso vuole che in mezzo agli A. bitorquis ci fosse una bella stazione di Agaricus pilatianus. :)


:) Certamente Mario!...capisco benissimo ...anch'io amo studiare tutti i funghi...ma gli Agaricus li amo più degli altri! ...quindi il "tempo-libero-micologico"..assai spesso lo dedico al loro approfondimento, per quello che posso...si intende!... ;)

- dicevo così..per scherzare un po... :P

ed ora Ti/Vi saluto...augurando...

Buone Helvelle a tutti!!!...ih...ih... :D
fabiophorus
Senior
 
Messaggi: 3335
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Località: Ceppone Formicaio

 

Messaggioda mykol » sab 5 lug 2008, 11:02

@Mario

Comunque quando mancano le Helvella studio anche il resto!


Ci sono sempre helvelle.
In primavera ed autunno da noi, in estae in alta montagna, in inverno al mare e, nei periodi di magra, nel ... cassetto e nelle scatole exiccata da studiare.
Senza contare i disegni da fare, le ricerche, gli articoli. ...

Non "devono" esistere altri funghi oltre le helvelle ...
mykol
Senior
 
Messaggi: 8130
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15


Torna a Agaricales

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Baidu [Spider] e 6 ospiti