Inocybe sp.

Moderatori: Pino, Mario

Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » ven 19 ott 2012, 0:23

Raccolta oggi in noccioleto coltivato. Moltissimi esemplari.
L'aspetto richiama Inocybe rimosa, generalmente slanciata e con netti toni giallo limone sul cappello insieme ai toni bruni. In alcuni esemplari anche le lamelle, specie al margine, hanno qualche tono giallo.
Cappello largo 2-4 cm negli esemplari in foto, qualcuno era anche più grande, ma comunque generalmente con gambo più lungo del diametro del cappello, 4,5-8 cm, spesso 3-6 mm, bianco o comunque molto pallido, pruinoso fino alla base.
Il gambo è cilindrico, senza bulbo [vedi dopo], in qualche esemplare si nota una pseudovolva. Al disco di alcuni esemplari c'è un po' di velo biancastro.
L'odore è piuttosto leggero, un po' "da Inocybe", un po' acidulo e fruttato.
Inocybe DSC_3812 reg [800x600].JPG
Inocybe DSC_3812 reg [800x600].JPG (208.01 KiB) Osservato 3743 volte
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » ven 19 ott 2012, 0:46

Spore da poligonali (tipo Entoloma) a fortemente bossolate, misurate comprese le ornamentazioni, 8-11x6,5-9 µm, vista una molto più grande 13,5x9 µm.
Spore DSCI8463 [800x600].JPG
Spore DSCI8463 [800x600].JPG (161.06 KiB) Osservato 3739 volte
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » ven 19 ott 2012, 0:47

Abbondanti pleurocistidi, fotografati in ammoniaca, ne approfittiamo per vedere altre spore.
Spore e pleuro DSCI8469 [800x600].JPG
Spore e pleuro DSCI8469 [800x600].JPG (221.41 KiB) Osservato 3739 volte
Spore e pleuro DSCI8472 [800x600].JPG
Spore e pleuro DSCI8472 [800x600].JPG (189.46 KiB) Osservato 3739 volte
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » ven 19 ott 2012, 0:52

Cheilocistidi, dimensioni più frequenti 55-74x13-19 µm. Pareti spesse 2-3,5 µm nel punto di massimo spessore, salvo alcuni che presentano il collo quasi senza lume e quindi la parete è spessa 4,5-5 µm.
Cheilo DSCI8465 [800x600].JPG
Cheilo DSCI8465 [800x600].JPG (154.25 KiB) Osservato 3739 volte
CheiloDSCI8461 [800x600].JPG
CheiloDSCI8461 [800x600].JPG (192.55 KiB) Osservato 3739 volte
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » ven 19 ott 2012, 0:53

Caulocistidi all'apice del gambo. In Rosso Congo.
Caulo alto DSCI8477 [800x600].JPG
Caulo alto DSCI8477 [800x600].JPG (198.6 KiB) Osservato 3739 volte
Caulo alto DSCI8480  [800x600].JPG
Caulo alto DSCI8480 [800x600].JPG (165.82 KiB) Osservato 3739 volte
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » ven 19 ott 2012, 0:55

I caulocistidi sono presenti per tutta l'altezza del gambo. Questi erano presso la base.
Caulo base DSCI8476 [800x600].JPG
Caulo base DSCI8476 [800x600].JPG (177.8 KiB) Osservato 3739 volte
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » ven 19 ott 2012, 0:59

Attendo pareri :)
Disponibili gli esemplari freschi per indagare altri dettagli, e posso inviare il secco a chi dovesse interessare.
:bye:
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda fabiophorus » ven 19 ott 2012, 7:31

Ciao Mario :)

Bellissime immagini!

Assolutamente da profano mi pare di vederci delle
Inocybe margaritispora

Ma ovviamente potrei essere assai lontano....
fabiophorus
Senior
 
Messaggi: 3576
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Località: Ceppone Formicaio

Re: Inocybe sp.

Messaggioda Pino » ven 19 ott 2012, 16:10

Mario, è strano che ci siano i caulo fino alla base del gambo ma che non ci sia un bulbillo.
nemmeno una marginatura su bulbetto molto schiacciato?
:bye:
Pino
Novizio Esperto
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: gio 8 feb 2007, 16:17
Località: Padova

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » ven 19 ott 2012, 22:05

Ciao Pino, capisco il discorso
margine sul bulbo = "stampo" del margine del cappello = lamelle a contatto con tutto il gambo = caulocistidi fino alla base.
Ho fatto qualche foto delle basi dei gambi, cercando il miglior assortimento possibile, e ne ho individuate quattro, eccole.
Nella maggior parte dei casi il "bulbo", se c'è, è completamente sottoterra (primo e ultimo da sx); a volte il "bulbo" è fuori, e si presenta piccolissimo e tondeggiante (secondo da sx) oppure con quella che io ho interpretato come una pseudovolva (terzo da sx); possiamo ammettere che sia un bulbo marginato?
Nella seconda foto i due centrali più ingranditi.
Inocybe bulbi DSC_3813 [800x600].JPG
Inocybe bulbi DSC_3813 [800x600].JPG (197.35 KiB) Osservato 3697 volte
Inocybe bulbi DSC_3816 [800x600].JPG
Inocybe bulbi DSC_3816 [800x600].JPG (185.23 KiB) Osservato 3697 volte
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » ven 19 ott 2012, 22:11

Sezionati.
L'es. a sinistra, completamente interrato, ha una cosa che potremmo anche chiamare bulbo marginato, ma almeno due su quattro proprio non ce l'hanno, almeno io non ce lo vedo, ditemi voi...
Non me ne vorranno i Sigg. Inocybologi, ma se questo è un carattere fondamentale per classificare il genere... non mi meraviglia che ci sia un certo bailamme :lol:
Comunque attendo fiducioso e rimango a disposizione per ulteriori interventi chirurgici :)
:bye:
Inocybe bulbi DSC_3817 [800x600].JPG
Inocybe bulbi DSC_3817 [800x600].JPG (196.7 KiB) Osservato 3696 volte
Inocybe bulbi DSC_3819 [800x600].JPG
Inocybe bulbi DSC_3819 [800x600].JPG (182.25 KiB) Osservato 3696 volte
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda fabiophorus » ven 19 ott 2012, 22:19

:D


...un bulbillo talvolta sub-marginato, talvolta arrotondato io direi che c'è,insomma non è cilindrico fino alla base, alla base si ingossa, piuttosto bruscamente, nel senso che non è neppure "claviforme" :)
fabiophorus
Senior
 
Messaggi: 3576
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Località: Ceppone Formicaio

Re: Inocybe sp.

Messaggioda Pat » ven 19 ott 2012, 22:58

Bulbe ou pas bulbe, je suis incapable de proposer un nom pour cette magnifique récolte..S'il fallait choisir, j'aurais tendance à chercher dans les Marginatae bulbeux, mais je ne vois rien de bien convaincant. La micro et l'aspect général se rapprochent de I. tabacina ( peut-être la variété pseudovolvata, publiée ad int. par G. Eyssartier?), mais le revêtement rimeux, avec ses restes de voile persistants, ne vont pas...A creuser...

amicalement

Patrice
Pat
Novizio
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00

Re: Inocybe sp.

Messaggioda Pino » sab 20 ott 2012, 0:09

Ciao a tutti, ciao Mario.
Potremmo essere su Inocybe praetervisa.

Mi pare che le caratteristiche macro e micro siano abbastanza centrate.

:bye: :bye:
Pino
Novizio Esperto
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: gio 8 feb 2007, 16:17
Località: Padova

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » sab 20 ott 2012, 0:29

Grazie Fabio, Pino; merci Pat.
Dunque abbiamo Inocybe margaritispora, Inocybe tabacina e Inocybe praetervisa, tre proposte fatte con diverso grado di fiducia, ma comunque specie non molto lontane fra loro, il gruppo è quello.
Per I. margaritispora che sappia io le spore della nostra raccolta non sembrano sufficientemente bossolate, lo sono si ma non in modo così eclatante.
I. tabacina non la conosco, andrò a cercare notizie.
I. praetervisa è una di quelle che, sfogliando l'Iconographia mycologica, mi sembrava molto simile.
Comunque nei prossimi giorni vedrò di fare altre foto macro, mi sembra che l'immagine proposta non riproduca abbastanza fedelmente i toni citrini del cappello che si fanno notare sul campo.
:bye:
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda Pat » sab 20 ott 2012, 9:45

ahhhh, avec des tons citrins, effectivement, on serait plus proche de paretervisa ;o) Une question : peut-on inférer des tes photos que les parois des cystides jaunissent dan l'ammoniaque ?

Amicalement

Patrice
Pat
Novizio
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » sab 20 ott 2012, 12:47

Bonjour Pat,
les photos des cystides ont été prises dans l'ammoniaque 5%, et un peu de jaunissement est visible. Est-ce que je devrais essayer avec de l'ammoniaque plus forte? Parce que je vois les parois décisement jaunes dans le rouge Congo ammoniacal, préparé avec une ammoniaque plus concentrée...
:bye:
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda Pat » sab 20 ott 2012, 13:04

mfilippa ha scritto:Bonjour Pat,
les photos des cystides ont été prises dans l'ammoniaque 5%, et un peu de jaunissement est visible. Est-ce que je devrais essayer avec de l'ammoniaque plus forte? Parce que je vois les parois décisement jaunes dans le rouge Congo ammoniacal, préparé avec une ammoniaque plus concentrée...
:bye:

effectivmeent 5%, c'est un peu faible, mias apremment suffisant. Le plus important c'est la fraîcheur, Josserand disait qu'un bon ammoniaque devait être irrespirable, et je m'en tiens à ce critère;o)
I. tabacina a des spores plus petites que celle de I.praetervisa, des tons dépourvus de jaune, et des lames dépourvues de reflets violetés. I. tabacina var. pseudovolvata ad int. G. Eyssartier est nettement voilé, voilà pourquoi je penchait de ce côté.
Pat
Novizio
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » sab 20 ott 2012, 18:19

Merci Pat.
Voici une autre image des cheilos (grossissement plus faible) où les parois semblent bien jaunes (toujours NH4OH 5%).
Je regrette de n'avoir pas été capable de rendre la couleur jaune du chapeau dans la photo. Lundi, peut-être...
Inocybe praetervisa devrait pourtant avoir des nouances violetés sur les lames?
Cheilo DSCI8459 [800x600].JPG
Cheilo DSCI8459 [800x600].JPG (198.62 KiB) Osservato 3660 volte
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Inocybe sp.

Messaggioda Pat » sab 20 ott 2012, 18:49

certes, c'est entre autres pourquoi la solution de I. tabacina var. pseudovolvata aurait ma préférence...

amicalement

Patrice
Pat
Novizio
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00

Re: Inocybe sp.

Messaggioda enrico » lun 19 nov 2012, 14:49

Buongiorno a tutti,

entro in punta di piedi e grande discrezione in questa discussione.
Spero solo che qualcuno non mi chieda di presentarmi un'altra volta ...
Se io trovassi una raccolta così bella e tipica (Mario, gran foto!), non avrei molta difficoltà a chiamarla I. praetervisa, fungo che richiama l'aspetto, il colore del cappello e la fibrillosita del gr. rimosae. Rispetto a I. margaritispora (che viene più spesso nei parchi cittadini e possiede una cuticola con squame più contrastate) e a I. tabacina (richiamata in questo topic) I. praetervisa è la specie il cui gambo termina solo talvolta con un bulbo marginato, essendo normalmente per lo più solo clavato-arrotondato.
L'ipotesi affascinante, che possa trattarsi di una volva o pseudovolva, annoso argomento già più volte affrontato, non mi trova molto d'accordo: il velo generale in Inocybe, ancorché sempre presente allo stadio primordiale, ancorché spesso presente in alcuni esemplari adulti o finanche maturi, non è mai così robusto da formare una volva (salvo errori, almeno fino alle conoscenze odierne). Ritengo che si tratti di un agglomerato di ife miceliari o, come è stato dimostrato in altre occasioni, di una parassitosi da parte di altri agenti fungini (muffe in I. obsoleta!).
Il quadro microscopico ricorda in effetti più I. margaritispora, con spore in gran parte subisodiametriche, che I. praetervisa dove il profilo è più rettangolare. Tuttavia la foto lascia dei dubbi ed è da tener anche presente che variazioni infraspecifiche sono molto comuni, specialmente in questa sezione, dove è facile trovare caratteri incrociati tra più specie.
Saluto con deferenza

enrico
enrico
 
Messaggi: 85
Iscritto il: gio 25 ott 2007, 19:45
Località: VE

Re: Inocybe sp.

Messaggioda patty » lun 19 nov 2012, 21:16

enrico ha scritto:Spero solo che qualcuno non mi chieda di presentarmi un'altra volta ...

.....ma di venirci a trovare più spesso, se vuoi, io te lo chiedo! :innocent: :D :D
Ciao nonno Enrico!
:bye: Patty
patty
Esperto
 
Messaggi: 2266
Iscritto il: dom 18 ott 2009, 23:20
Località: Modena

Re: Inocybe sp.

Messaggioda enrico » mer 21 nov 2012, 18:18

ciao Patty,

in effetti, come forse sai, dal primo settembre ho un po' di tempo libero in più, non solo per scorrazzare per i boschi e lesionarmi il menisco, ma anche di scorrazzare in Acta ......
Ci proverò ... ma non mi sento di garantire sui risultati.

enrico
enrico
 
Messaggi: 85
Iscritto il: gio 25 ott 2007, 19:45
Località: VE

Re: Inocybe sp.

Messaggioda mfilippa » gio 22 nov 2012, 23:27

Ciao Enrico,
grazie per il tuo autorevole parere!
Volevo fotografare altri esemplari ma non ho potuto tornare sul posto nei giorni successivi. Ora nello stesso noccioleto ci sono migliaia di Inocybe griseolilacina (almeno mi sembra) e ho anche visto Inocybe haemacta: solo 4 esemplari, non belli ma la foto l'ho fatta lo stesso.
:bye:
Inocybe cf griseolilacina DSC_4105 reg [800].JPG
Inocybe cf griseolilacina DSC_4105 reg [800].JPG (204.68 KiB) Osservato 3417 volte
Inocybe cf griseolilacina DSC_4109 reg [800].JPG
Inocybe cf griseolilacina DSC_4109 reg [800].JPG (188.34 KiB) Osservato 3417 volte
Inocybe haemacta DSC_4101 reg [800].JPG
Inocybe haemacta DSC_4101 reg [800].JPG (202.82 KiB) Osservato 3417 volte
mfilippa
Senior
 
Messaggi: 5273
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Località: Agliano Terme (AT)


Torna a Inocybe

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti