Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Ritrovamenti e discussioni sui funghi di Specie varie dell'ordine Russulales

Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda Artù » mer 23 ott 2013, 19:05

Ambiente di lecceta ombrosa
Odore insignificante
Sapore fortemente acre
Sporata gialla (IVb/c) non fotografata e dispersa :(

dimensioni 6-7 cm il cappello gambo 8-9 cm
Carne bianca ingrigente lentamente con l'età e all'ossidazione
Russula decipiens
NSC_3397-Modifica.jpg
NSC_3397-Modifica.jpg (85.76 KiB) Osservato 4498 volte
Artù
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 4868
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Località: Lecce

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda Artù » mer 23 ott 2013, 19:19

spore

7.23 6.30
7.73 6.20
7.29 6.98
7.37 6.38
7.74 6.47
8.27 7.04
8.28 6.66
7.91 6.78
8.23 6.70
7.23 5.96
7.63 6.59
7.74 6.68
9.24 7.33
8.09 7.28
8.69 6.64
8.88 6.27
8.18 6.88
9.29 7.10
9.02 7.07
7.88 6.74

6.8 [7.8 ; 8.4] 9.4 x 6 [6.5 ; 6.9] 7.4 µm
Q = 1 [1.2] 1.4 ; N = 20 ; C = 95%
Me = 8.1 x 6.7 µm ; Qe = 1.2
DSC_2047.jpg
DSC_2047.jpg (75.3 KiB) Osservato 4497 volte
Artù
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 4868
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Località: Lecce

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda Artù » mer 23 ott 2013, 19:20

cuticola ed elementi imeniali
di più non ho :sorry:
DSC_2050.jpg
DSC_2050.jpg (59.48 KiB) Osservato 4497 volte
Russula decipiens
DSC_2043.jpg
DSC_2043.jpg (87.84 KiB) Osservato 4497 volte
DSC_2042.jpg
DSC_2042.jpg (69.34 KiB) Osservato 4496 volte
Artù
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 4868
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Località: Lecce

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda gambr » gio 24 ott 2013, 16:05

Ciao Arturo,
macroscopicamente, con carne ingrigente (non molto se confermi e specialmente nella parte interna del gambo), piccante (anche se secondo me non dovrebbe essere tra le peggiori), sporata gialla e habitat, mi portano a R.decipiens. Purtroppo nel gruppo delle piccanti-piccantine a sporata gialla sono importanti i pileocistidi (alcune li hanno unicellulari altre con setti e a volte ci sono dei pinzamenti/diverticoli da considerare).

Ciao
Gianni
gambr
Senior
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda Artù » gio 24 ott 2013, 16:45

In realtà il mio primo pensiero era stato per maculata che trovo spesso in quel bosco, ma poi mi erano venuti dubbi per la colorazione (sembrava quasi una vesca come tonalità) . Ti confermo che l'ingrigimento è stato poco pronunciato e soprattutto nella parte interna del gambo poi tutto il resto penso che si possa archiviare come decipiens. Grazie Gianni
Artù
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 4868
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Località: Lecce

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda gambr » gio 24 ott 2013, 17:55

OK. Anch'io la trovo nello stesso habitat di R.maculata, R.straminea, R.persicina ...

Ciao
Gianni
gambr
Senior
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda DanieleU » dom 27 ott 2013, 13:48

Perdonate una nota a margine.
Guardavo l'editing dei dati di Piximetre.
Mi compiaccio perchè è riportato correttamente l'intervallo di confidenza della media vera; cioè la stima della media della popolazione.
Essa è calcolata secondo la seguente disequazione: media campionaria- deviazione standard/radq(n) < µ < media camionaria + deviazione standard(radq(n)
Nel caso dei dati rilevati da Artu' abbiamo:
media della lunghezza = 8.096 ; sd= 0.649
media della larghezza = 6.702 ; sd= 0.368
numero di osservazioni 20
Per cui si ha: 8.069 - 1,96 * 0.649/radq(20) < µ < 8.069 + 1,96 * 0.649/radq(20) = 7.811 < µ < 8.380
Dove:
µ è il simbolo della media della popolazione
1.96 è il valore tabulato della variabile standardizzata Z a livello di conf. 95% ( formulazione di rischio alfa= 0.05 protezione bilaterale)

Per la larghezza si ripete in modo analogo il calcolo.

L'unico piccolo neo è che "Me" nel linguaggio statistico sta per mediana. La media è semplicemente M o, ancora meglio, se trattasi di media campionaria, una x soprasegnata con un trattino.

Scusate la parentesi e l'intrusione :bye:
DanieleU
Novizio
 
Messaggi: 541
Iscritto il: lun 3 mag 2010, 11:22

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda gambr » dom 27 ott 2013, 15:30

Grazie Daniele, ... ma per te di che specie si tratta? :D ;)

Ciao
Gianni
gambr
Senior
 
Messaggi: 2901
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda DanieleU » dom 27 ott 2013, 15:47

gambr ha scritto:Grazie Daniele, ... ma per te di che specie si tratta? :D ;)

Ciao
Gianni

Ci potrebbe stare R. decipiens. peccato che non si vedano i dermatocistidi e si veda poco anche l'ornamentazione delle spore.
Però, habitat, habitus, caratteri organolettici. dimensioni sporali, colore sporata, sono compatibili con l'anzidetta.
DanieleU
Novizio
 
Messaggi: 541
Iscritto il: lun 3 mag 2010, 11:22

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda La Chiusa Lillo » dom 27 ott 2013, 16:15

DanieleU ha scritto:Perdonate una nota a margine.
Guardavo l'editing dei dati di Piximetre.
Mi compiaccio perchè è riportato correttamente l'intervallo di confidenza della media vera; cioè la stima della media della popolazione.
Essa è calcolata secondo la seguente disequazione: media campionaria- deviazione standard/radq(n) < µ < media camionaria + deviazione standard(radq(n)
Nel caso dei dati rilevati da Artu' abbiamo:
media della lunghezza = 8.096 ; sd= 0.649
media della larghezza = 6.702 ; sd= 0.368
numero di osservazioni 20
Per cui si ha: 8.069 - 1,96 * 0.649/radq(20) < µ < 8.069 + 1,96 * 0.649/radq(20) = 7.811 < µ < 8.380
Dove:
µ è il simbolo della media della popolazione
1.96 è il valore tabulato della variabile standardizzata Z a livello di conf. 95% ( formulazione di rischio alfa= 0.05 protezione bilaterale)

Per la larghezza si ripete in modo analogo il calcolo.

L'unico piccolo neo è che "Me" nel linguaggio statistico sta per mediana. La media è semplicemente M o, ancora meglio, se trattasi di media campionaria, una x soprasegnata con un trattino.

Scusate la parentesi e l'intrusione :bye:

Ciao Daniele, scusami tu per questo mio intervento, ma bisogna prima studiare ingegneria, matematica statistica o qualcosa di simile per poter poi studiare i funghi ? sai perché io non ci ho capito nulla, se cosi sono proprio tagliato fuori, non potrò mai imparare a conoscere i funghi. Ciao Lillo
La Chiusa Lillo
Principiante
 
Messaggi: 450
Iscritto il: lun 11 gen 2010, 19:44

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda DanieleU » dom 27 ott 2013, 17:04

La Chiusa Lillo ha scritto:
DanieleU ha scritto:Perdonate una nota a margine.
Guardavo l'editing dei dati di Piximetre.
Mi compiaccio perchè è riportato correttamente l'intervallo di confidenza della media vera; cioè la stima della media della popolazione.
Essa è calcolata secondo la seguente disequazione: media campionaria- deviazione standard/radq(n) < µ < media camionaria + deviazione standard(radq(n)
Nel caso dei dati rilevati da Artu' abbiamo:
media della lunghezza = 8.096 ; sd= 0.649
media della larghezza = 6.702 ; sd= 0.368
numero di osservazioni 20
Per cui si ha: 8.069 - 1,96 * 0.649/radq(20) < µ < 8.069 + 1,96 * 0.649/radq(20) = 7.811 < µ < 8.380
Dove:
µ è il simbolo della media della popolazione
1.96 è il valore tabulato della variabile standardizzata Z a livello di conf. 95% ( formulazione di rischio alfa= 0.05 protezione bilaterale)

Per la larghezza si ripete in modo analogo il calcolo.

L'unico piccolo neo è che "Me" nel linguaggio statistico sta per mediana. La media è semplicemente M o, ancora meglio, se trattasi di media campionaria, una x soprasegnata con un trattino.

Scusate la parentesi e l'intrusione :bye:

Ciao Daniele, scusami tu per questo mio intervento, ma bisogna prima studiare ingegneria, matematica statistica o qualcosa di simile per poter poi studiare i funghi ? sai perché io non ci ho capito nulla, se cosi sono proprio tagliato fuori, non potrò mai imparare a conoscere i funghi. Ciao Lillo

Ciao Lillo,
la questione è molto semplice e, ridotta all'osso suona così: noi determiniamo un fungo ( campione) tramite dei paragoni.
Paragoniamo i caratteri del fungo ( macroscopici e microscopici) a quelli dell' holotypus ( o altro typus se manca il primo) a cui presumiamo il fungo appartenga.
Se studiamo un fungo avremo i parametri del fungo che, inevitabilemnte, per via della variabilità intrinseca e dell'errore avranno una certa distanza dai valori "veri" della specie.
L'intervallo di confidenza è una stima della media "vera", in questo caso di lunghezza e larghezza delle spore di una popolazione ( specie), a partire dal campione.
Poi se uno non ha voglia di cimentarsi con le formule, usa i programmi bell'e pronti, come piximetre ed ottiene il medesimo risultato(o quasi)
Ci sarebbe molto altro da aggiungere ma sarei ripetitivo.
DanieleU
Novizio
 
Messaggi: 541
Iscritto il: lun 3 mag 2010, 11:22

Re: Russula decipiens [era Russula sp con poche informazioni]

Messaggioda Artù » dom 27 ott 2013, 17:31

Ok continuerò a usare piximetre allora :D
Artù
Site Admin
Site Admin
 
Messaggi: 4868
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Località: Lecce


Torna a Russulales

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti

cron